Line

Eyelets, fibre, nastri e stoffa


Gli eyelets si sono affacciati nel mondo dello scrapbooking qualche tempo fa e subito hanno avuto un enorme successo. Sono "utili" nel senso che hanno oltre ad una applicazione estetica anche una pratica (pensiamo vellum fissato con gli eyelets), sono decisamente decorativi, in special modo quelli "shaped" cioe' quelli con forme particolari.
Oggi sul mercato sono presenti forme di ogni tipo adatte ad ogni occasione: nascite, natale, fiori, cuori etc. etc. Eyelets da utilizzare per pagine ben specifiche. Con essi potrete abbellire le vostre pagine e creare figure e disegni da utilizzare come abbellimenti o per le vostre tags. Li potrete usare per abbellire scritte, per fissare ai vostri leyouts nastri e fibre. Insomma c'e' solo l'imbarazzo della scelta.
Apparentemente utilizzare gli eyelts sembra molto difficile, in realta' non e' proprio cosi'; con gli attrezzi giusti e con un po' di manualita' alla fine sarete sicuramente in grado di applicare ai nostri layouts gli eyelets.
Prima di passare ai consigli per una corretta applicazione un'ultima puntualizzazione: vi daro' un elenco di attrezzi da utilizzare per applicare gli eyelets. Tali attrezzi sono ovviamente molto comuni e in vendita negli USA e sui siti americani, ma oggi potrete trovare questi attrezzi in vendita anche in Italia, i nostri sponsors sono forniti di essi e scrivendoci potrete avere ogni informazione in merito. Infine non posso escludere che una volta presa familiarita' con la tecnica di applicazione sarete in grado di applicare gli eyelets con gli attrezzi normalmente reperibili in ogni cassetta degli attrezzi presenti in casa vostra.
Adesso ... concentrazione: piccoli consigli per un grande divertimento!!
Attrezzatura: un piano di lavoro su cui lavorare, meglio scegliere tra quelli autorigeneranti; eyelets; martello; un attrezzo per forare (Eyelets hole punch); un attrezzo per ribattere (eyelets setter).Con l'attrezzo per forare (eyelets hole punch) ed il martello forate il cartonicino nel punto in cui intendete mettere l'eyelet. Fate attenzione a che la misura del foro e quella del eyelet siano coincidenti.
Inserite l'eyelet nel foro praticato, cosi' come vedete nella foto.
Con molta attenzione girate il vostro progetto in modo da avere di fronte a voi il restro dell'eyelet. Inserite l'attrezzo per ribattere (eyelets setter) esattamente al'interno dell'eyelets (l'attrezzo ha una forma a stella, fate coincidere questa con l'eyelet). Con il martello ribattete il retro dell'eyelet, fate questa operazione delicatamente, alcuni eyelets infatti sono di materiale un po' tenero e quindi "martellare" con forza potrebbe far perdere loro la forma.
Se l'eyelet risulta un po' "lento" ribattete ancora un pochino cosi' da renderlo piu' sicuro.

Non e' difficile vero?

Per Fibra in generale si intende qualsiasi tipo di filato (cotone, lana, sintetici etc…), perciò se vi si è disfatto il maglione che vi ha fatto la nonna o avete un po' di lana avanzata dopo le vostre sferruzzate, non cedete alla tentazione di buttarli o regalarli.
Le fibre abbelliscono le nostre pagine e sono anche molto semplici da usare. Potete usare gli eylets e far passare la fibra attraverso essa, fissandola poi sul restro con della colla o con della carta incollata.

Un altro metodo e' quello di arrotolare il capo della fibra intorno all'eyelet pima di ribatterlo in modo che rimanga schiacciata con esso.
Un modo simpatico per applicarle alla pagina e' cucirle, proprio come se cuciste una piega dei pantaloni o altro.Per questa operazione vi consiglio di pre-forare la carta o il cartoncino lungo la linea da cucire con l'ago, mettendo al di sotto del foglio qualcosa di morbido (per esempio il tappetino del mouse a rovescio), cosi' da poter passare i punti in tutta sicurezza senza il rischio di farvi male. Questo aiuta anche ad andare diritti e a dare una certa regolarita' ai punti.
Le fibre sono molto usate per rifinire le tags. Facendo passare la fibra nel foro praticato al centro della tag, sicuramente la si rifinisce meglio..
Nelle nostre pagine possiamo sicuramente usare anche nastri di tutti i tipi: per decorare le pagine, per fissare foto, per fare fiocchi che possano essere interpretati come "ganci" per le nostre foto, come una sorta di quadro insomma. Ma anche l'utilizzazione di stoffa e' molto di tendenza e molto carina. La si puo' usare come parte del background, oppure una tasca dei jeans puo' essere una simpatica busta dove inserire una foto o il nostro journaling. Anche qui dovete solo sbizzarrire la vostra fantasia.!

Alcuni esempi di fibre e nastri:

Fibre per tag: Monica
Fibre per tag: Monica Fibre e Nastri: Deborah
Fibre: Deborah Nastro per far aderire foto: Monica Nastro per far aderire titolo e journaling: Patrizia
Nastro per clipart: Monica Stoffa come mat: Monica Stoffa e nastri come abbellimenti: Monica
Realizzazione ed Editing di Monica © Scrapbook.it 2005
Le foto relative all'applicazione degli eyelets sono gentilmente concesse da ScrapAngels web site www.scrapangels.com

precedente successivo


tecniche

Home